TERAMO – Riportiamo e pubblichiamo un comunicato stampa giunto in redazione il 10 settembre dalla Questura di Teramo.

A seguito di un evento delittuoso verificatosi all’interno del locale, violazioni alle norme di contenimento della pandemia Covid-19 e superamento del limite di rumorosità delle emissioni sonore, oggetto di numerosi esposti della cittadinanza per disturbo alla quiete pubblica, il Questore di Teramo ha chiuso per dieci giorni un pubblico esercizio sito a Tortoreto.

Il provvedimento è stato adottato in base all’articolo 100 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza  per fini di tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica.

Nel mese di luglio 2021 i Carabinieri a seguito segnalazione dei residenti hanno proceduto ad effettuare dei controlli all’interno e nelle adiacenze del locale riscontrando il reiterato esercizio dell’attività danzante e nel mese di agosto 2021 si è verificata all’interno del medesimo pubblico esercizio una grave aggressione ai danni di un giovane.

Inoltre dai rilevamenti fonometrici effettuati dall’Arta è stato accertato il superamento dei limiti consentiti per le emissioni sonore.

La Divisione P.A.S. della Questura, dopo la rituale istruttoria ha predisposto il provvedimento cautelativo adottato dal Questore e notificato dalla Stazione Carabinieri di Tortoreto.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.