SAN BENEDETTO DEL TRONTO – C’è una piccola scalinata che collega via Premuda all’Albula, di notte appare buia e nascosta e questo, oltre la posizione centrale, la rende un punto comodo per urinare e purtroppo di recente anche per defecare indisturbati. Passando spesso di lì ho notato la presenza costante di urina, oltre che di rifiuti (quelli purtroppo sono ovunque), ma temo che si sia superato ogni limite quando questa mattina c’erano anche delle feci in bella vista.

Tecnicamente quello sarebbe un passaggio pedonale, ma mai che qualcuno venga a pulirlo, o che si pensi ad una soluzione per evitare che strade, vie, scale ed altri luoghi diventino dei veri e propri bagni a cielo aperto. Oltre alla maleducazione e all’incivilità delle persone si evince che non esistono dei bagni pubblici decenti dove le persone possano fare i bisogni nelle ore notturne.

Sarebbe auspicabile l’intervento di chi di dovere per pulire le scalette dimenticate e installare delle telecamere per scoraggiare questo fenomeno. Sperando che qualcosa si muova e che il degrado dilagante venga arginato, prima delle amministrative.


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.