GROTTAMMARE – Più spazio e più cure per i gatti randagi nell’oasi felina del Parco della Madonnina. Grazie alla collaborazione con l’associazione L’Amico Fedele onlus, che gestisce lo spazio, il comune di Grottammare è in procinto di realizzare l’ampliamento dell’area ai piedi del vecchio incasato. In un incontro avvenuto la scorsa settimana sono stati definiti i dettagli del progetto approvato dalla Giunta comunale a fine agosto.

L’oasi felina accoglie attualmente 15 gatti in uno spazio di circa 200 mq di superficie.  L’ampliamento interesserà il lato sud dell’area, per una superficie di 60 mq.

Il nuovo spazio verrà utilizzato per le emergenze e le attività di prima accoglienza: ricovero di gatti appena sterilizzati prima di essere rimessi in libertà sul territorio, ricovero di gatti malati o che necessitano di cure, ecc.

Il progetto di complessivi 1400 € contiene opere per un valore di 1000 € e attività veterinaria per 400 €. Verrà finanziato con i fondi statali destinati agli enti per la prevenzione e il contrasto al maltrattamento degli animali. Le attività contemplate dal finanziamento, già assegnato, vanno dall’incremento delle ore di lavoro straordinario delle polizie locali a progetti di mappatura delle colonie feline o programmi comunali di sterilizzazione felina; da progetti comunali di collaborazione con guardie zoofile locali, a ristrutturazioni di strutture comunali di ricovero animali, fino all’acquisto di veicoli ed attrezzature.

La normativa di riferimento è la seguente:

Legge 14-08-1991 n.281/1991

Legge Regionale 20-01-1997 n.10


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.