CUPRA MARITTIMA – Si conclude la XXII edizione del ‘Cinema in Giardino’ con i suoi 56 appuntamenti e 4800 biglietti venduti e subito si riparte in sala, al Cinema Margherita.

In questi giorni è partita la compagna stampa di ritorno al cinema #soloalcinema #siamotornati, con cui le associazioni di categoria del mondo cinematografico, sostenute dal Mibact, intendono riportare l’attenzione sulla sala cinematografica con il suo ruolo in ambito sociale e culturale. Molte le maestranze del cinema coinvolte.

Un invito al ritorno in sala quindi con i fiocchi.

C’è da dire che ulteriore entusiasmo è arrivato quando la Wanted distribuzione e Valmyn distribuzione  ci hanno permesso di proiettare con qualche giorno di anticipo sull’uscita nazionale del film Jodorowsky’s Dune di Frank Pavich, presentato in anteprima al Cinema in Giardino.

Il film è una chicca, soprattutto in vista della prossima uscita del colossal di Villeneve sempre tratto dall’omonimo romanzo di Frank Herbert.

Siamo nel 1975, dopo il successo di El Topo e La montagna sacra Alejandro Jodorowsky era il cineasta intellettuale più ricercato del mondo, aveva carta bianca e quello che voleva era realizzare il film più importante della storia del cinema, traendo spunto dai romanzi della saga di Dune di Frank Herbert. Il suo Dune, doveva essere un film rivoluzionario in grado di cambiare la mentalità delle giovani generazioni fornendo nuovi modelli di riferimento.Per fare questo il regista aveva coinvolto un team incredibile che comprendeva i designer H.R. Giger, Moebius e Chris Foss oltre all’esperto di effetti speciali Dan O’Bannon, le musiche dei Pink Floyd e attori come David Carradine, Mick Jagger, Salvador Dalì e Orson Welles.

Un film esilarante per potenza, surrealtà e lungimiranza che il grande Jodorowsky chi conferma ancora una volta.

Jodorowsky’s Dune di Frank Pavich | Doc. | USA ,2013, 90′

venerdì 3 settembre ore 21.30

sabato 4 settembre ore 21.30

domenica 5 settembre ore 18.15-21.30

Info e prenotazione www.cinemamargherita.com

Si accede alle proiezioni solo con green pass, oltre alle regole anti covid già in essere.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.