SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il 30 agosto 2011, nasceva la società rossoblu di Calcio a 5. Oggi, 30 agosto 2021, ad esattamente dieci anni di distanza, la San Benedetto City del presidente Alessio Collini centra lo storico traguardo che le permetterà di partecipare al massimo campionato nazionale dilettanti.

Dopo un lungo cammino di 8 stagioni tra i campionati provinciali, i rossoblu approdano quindi per la prima volta in Serie D.

“Un onere ed un onore poter portare in alto i colori della nostra città – dichiara il presidente Alessio Collini – Se si considera il livello di massima partecipazione ad un campionato, siamo la terza squadra che porta il nome di San Benedetto, dopo la Sambedettese Calcio e la Samb Beach Soccer. Questo ci rende molto orgogliosi”.

Riguardo gli obiettivi stagionali di questo primo anno, si penserà partita dopo partita, anche se l’entusiasmo e la grande motivazione del gruppo, porterebbero a pensare subito in grande: “Noi non ci poniamo limiti – prosegue il patron Collini – Abbiamo una rosa da 12 elementi e tutti mettono in campo impegno e dedizione. Raggiungere i Playoff sarebbe un sogno per tentare di accedere alla C1 e quindi al professionismo, dove eccezion fatta per Pesaro non c’è un’altra realtà marchigiana. Auguro ai ragazzi e agli sponsor grandi soddisfazioni”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.