CENTOBUCHI – Verrà presentato, venerdì 27 agosto, alle ore 21, nella Nuova Sala Riunioni, in piazza dell’Unità a Centobuchi il libro di Piero Paniccia dal titolo “La sconfitta”. Dato alle stampa lo scorso gennaio il volume è la seconda fatica letteraria dell’autore e segue il romanzo d’esordio “Chernobylondon” del 2012. Nel corso della serata l’autore dialoga con Laura Ripani, giornalista e redattrice del Corriere Adriatico.

Monteprandonese d’adozione Piero Paniccia nasce a Castelnuovo di Farfa (RI) dove vive fino a dieci anni di età quando la sua famiglia emigra a Roma. A ventiquattro anni si trasferisce a Frosinone, a ventinove approda nelle Marche. Dopo aver fatto molti mestieri inizia a lavorare nell’industria chimica, dove ha fatto la gavetta per molti anni svolgendo un lavoro di carattere commerciale fino a diventare capo area. Nel 1984 da studente lavoratore si diploma ragioniere. Oggi è padre di tre figli e nonno di quattro nipoti.

Il libro parla di un medico legale incaricato da una compagnia assicuratrice che presenta al domicilio di Fausto Proietti, morto improvvisamente nella notte quindici giorni prima. Da questa visita si capisce che forse potrebbe essere stato un decesso non per cause naturali. Tra le poche cose ritrovate dai congiunti del povero Fausto c’è una polizza assicurativa e potrebbe esserci un risarcimento e dei diritti da far valere, un incidente da scoprire.

Tutto questo a dispetto di un ambiente malavitoso che nella capitale è abituato a nascondere o piegare i fatti e le persone, tra illegalità e criminalità. La snervante vicenda processuale travolge la famiglia Proietti che tra illusioni, discordie interne e tradimenti pensa solo al denaro del risarcimento da incassare, finendo col dimenticare la figura di Fausto, promettente ciclista dilettante che però è rimasto mentalmente “bloccato” dalla mancata partecipazione alle Olimpiadi di Roma del 1960 e dal successivo fallito passaggio al professionismo.

Almeno come “uomo” Fausto avrebbe meritato più rispetto e riconoscenza da parte dei suoi familiari che ormai pensavano solo ai soldi. Solo un amore postumo, inaspettatamente, trasformerà la sconfitta in vittoria. Maggiori informazioni o curiosità sul libro sono reperibili sulla pagina Fb “La sconfitta”.

L’evento, ad ingresso gratuito, è inserito nel cartellone delle manifestazioni “Estate a Monteprandone 2021” promosse dal Comune di Monteprandone. Nel rispetto delle norme antiCovid, la prenotazione è obbligatoria inviando un messaggio/whatsApp al numero 3663441355.

Come previsto dal Decreto legge del 23 luglio 2021, per partecipare all’evento è necessario essere in possesso di Green Pass, cartaceo o digitale, che attesti di aver fatto almeno una dose di vaccino contro il Covid19 oppure di essere risultati negativi ad un tampone molecolare o antigenico rapido effettuato nelle ultime 48 ore oppure di essere guariti dal Covid19 negli ultimi sei mesi.

Maggiori info sul calendario degli eventi su: www.monteprandone.gov.it oppure www.facebook.com/comunemonteprandone.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.