SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Attimi di apprensione nel pomeriggio del 20 agosto in Riviera.

Un contatore del gas sarebbe esploso, poco dopo le 16, in via Velino a Porto d’Ascoli in un’abitazione: ci sarebbero feriti.

Sul posto 118, Vigili del Fuoco e Polizia di Stato.

AGGIORNAMENTI ORE 18

La bella notizia dai pompieri del Comando Provinciale di Ascoli: non ci sono feriti ma soltanto danni materiali.

I pompieri hanno diffusa una nota: “I Vigili del Fuoco sono intervenuti alle ore 16 circa in via Velino, a Porto d’Ascoli, per la segnalazione di un incendio in un appartamento”.

Nella nota si legge: “Sul posto la squadra intervenuta ha constatato che a seguito della perdita di gas metano dal contatore, si è sviluppato un incendio del contatore stesso e del materiale depositato sul balcone. Non ci sono feriti ma solo danni materiali. I Vigili del Fuoco, intervenuti con Aps ( autopompa serbatoio), mezzo 4×4 e autoscala, hanno provveduto successivamente alla messa in sicurezza dell’area dell’intervento”.

Sul posto anche la Polizia di San Benedetto del Tronto, personale 118 e tecnici Italgas insieme ai pompieri sambenedettesi.