SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il Comune di San Benedetto del Tronto ha deciso di sostenere una campagna di sensibilizzazione della pubblica opinione proposta dall’associazione “L’Amico fedele” dedicato alle adozioni e agli abbandoni degli animali domestici .

La campagna si articolerà in una serie di articoli di approfondimento su adozioni consapevoli, abbandoni e sterilizzazioni che troveranno spazio sui prossimi numeri del mensile “Bollettino Ufficiale Municipale” e sui canali social del Comune e dell’associazione mentre nelle prossime settimane saranno affissi in città manifesti che inviteranno la popolazione a riflettere su temi suddetti.

“Sono sempre di più le persone che decidono di fare entrare nella loro vita un animale domestico – dice il sindaco Pasqualino Piunti – ma non sempre si ha una adeguata preparazione ad allacciare un sano rapporto e purtroppo non sono rari, come la cronaca riporta, i casi in cui queste relazioni finiscono in modo traumatico con conseguenze pesanti, se non drammatiche. Per non parlare degli oneri che ricadono sui Comuni che devono sostenere le spese di gestione dei canili”.

“Sarà un’occasione importante – aggiunge la consigliera comunale Mariadele Girolami che ha curato gli accordi con L’Amico Fedele – per affrontare temi di grande interesse per i cittadini, possessori o no di animali, e soprattutto per analizzare le vere cause di questioni ancora difficili da risolvere quali abbandoni, assenza di sterilizzazione, rinunce di proprietà”.

“E’ ormai arrivato il momento di diffondere fra la cittadinanza informazione e conoscenza delle reali ragioni del fenomeno del randagismo, in particolare felino, e della triste prassi della rinuncia di proprietà che, nella maggior parte dei casi, conduce all’ingresso in canile di cani fino a quel momento vissuti in famiglia” conclude la presidente de L’Amico Fedele Concetta Agostini.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.