SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Di seguito una nota del Comune di San Benedetto diffusa il 13 agosto.

Il Comune di San Benedetto del Tronto fa parte di un importante gruppo di soggetti istituzionali e di grandi imprese di tutta Europa che ha visto finanziato un progetto di digitalizzazione, innovazione e applicazione di nuove tecnologie nel turismo da parte della Commissione Europea nell’ambito del Programma Cosme.

Il progetto a cui partecipa, dal Servizio Europa, che ha lavorato sulla proposta, San Benedetto si chiamo “Relaunching European smart and SustainablE Tourism models Through digitalization and INnovative technoloGies’ – Rilanciare i modelli europei di turismo intelligente e sostenibile attraverso la digitalizzazione e le tecnologie innovative, (in sigla, RESETTING).

Il progetto RESETTING mira a rimodellare gli attuali modelli turistici europei in modelli più resilienti, circolari e sostenibili attraverso l’integrazione di soluzioni innovative e digitali che, a loro volta, ridurranno gli oneri inutili, miglioreranno l’esperienza dei turisti, contribuiranno alla decarbonizzazione del settore turistico e, infine, porteranno a una crescita economica più inclusiva per le Piccole e Medie Imprese e per i residenti.

Gli altri componenti del gruppo di cui fa parte San Benedetto sono EURECAT – Centro Tecnologico della Catalogna (SP), Provincia di Tarragona (Spagna), Cluster Tic Catalogna Sud (Spagna), ISCTE – Istituto Universitario di Lisbona (Portogallo), Federazione delle Imprese Turistiche di Tarragona (Spagna), APECATE –  Associazione portoghese di imprese di Congressi, Animazioni Turistiche ed Eventi (Portogallo), Albanian Trip (Albania), Agenzia di Sviluppo di Heraklion (Grecia).

Il progetto, della durata di 30 mesi, prevede un impegno economico di tutto il partenariato per un ammontare di 1.333.329 euro su cui interverrà con un riconoscimento di un contributo comunitario di 999.996 euro. Le attività consisteranno nel:

  • effettuare un’analisi dei dati per il turismo locale ed europeo,
  • ricercare e applicare strumenti di Turismo Smart a vantaggio degli operatori locali (Marketing/Catena dei valori/Esperienze),
  • costruire percorsi di Formazione e capacity building,
  • attivare il pilotaggio delle applicazioni con gli utenti finali e condurre azioni di monitoraggio,
  • creare un piano di comunicazione e divulgazione (piattaforma collaborativa transnazionale).

Il Comune di San Benedetto del Tronto riceverà un contributo di 148,811 euro di cui 90 mila euro saranno a diretto vantaggio di imprese locali del settore del turismo.

Il Vicesindaco e Assessore al Turismo Pierluigi Tassotti esprime la sua soddisfazione per il risultato ottenuto: “In questo momento in cui il settore prova a rilanciarsi cercando nuove modalità per attrarre clienti, i processi di innovazione con interventi finalizzati ad accrescere i livelli di digitalizzazione e utilizzo di tecnologie innovative possono costituire un vero cambio di passo per uno dei più importanti comparti dell’economia locale”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.