FANO – La società di calcio Alma Juventus Fano 1906 ha deciso di ricorrere al Tar del Lazio contro la decisione del presidente federale della Figc, presa in data 4 agosto, di escludere la società marchigiana dalla graduatoria da utilizzare ai fini dell’integrazione dei cinque posti disponibili nell’organico della Serie C 2021/22.

L’esclusione era stata ribadita ieri anche dalla sentenza del Collegio di Garanzia del Coni. Il Fano si affiderà ad uno studio legale di Napoli.

“La conferma viene dall’avvocato Eduardo Chiacchio che ha difeso l’Alma Juventus Fano nel ricorso al Collegio di Garanzia del Coni e che ora farà parte del nuovo collegio difensivo” si legge in una nota diffusa dall’Ansa Marche il 12 agosto.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.