RIPATRANSONE – Sono stati conclusi i lavori di restauro del Teatro delle Fonti di Ripatransone, luogo simbolo della Cultura del Piceno e delle Marche. Gli interventi sono stati condotti dalle imprese David Cruciani, per la quota di intervento relativa al rifacimento di gradinate e servizi, e Global Energy e le subappaltatrici MgM System ed Idealfer, per la realizzazione del nuovo impianto di illuminazione e delle nuove ringhiere in ferro di delimitazione dell’arena. Il restauro, per un importo complessivo di 132.500 euro, si è reso possibile grazie ad una compartecipazione di Regione Marche, con un contributo totale di 80 mila euro accordato dalla precedente legislatura, Ministero dell’Interno, attraverso il contributo a fondo perduto di 50 mila euro destinato ai piccoli comuni per la messa in sicurezza del patrimonio comunale, e Comune di Ripatransone, con uno stanziamento di 2.500 euro da fondi di bilancio.
“Siamo orgogliosi di aver portato a conclusione un progetto di fondamentale importanza per Ripatransone e per l’intero territorio Piceno”, afferma il Sindaco Alessandro Lucciarini De Vincenzi. “Su questo intervento c’era molta attesa da parte della cittadinanza. Il Teatro è un volano incredibile per la ripartenza del settore culturale e turistico della Città, non possiamo che dirci soddisfatti per aver rimesso a disposizione un luogo che potrà dare un impulso determinante all’economia e alla cultura del nostro territorio”.
Il progetto ha visto il coinvolgimento dell’Architetto Silvia Basti in qualità di Rup (responsabile unico del procedimento) e dell’architetto Barbara Pasqualini in qualità di Progettista. La Direzione Lavori è stata curata dalla Geometra Mania Mannocchi. L’intervento complessivo ha previsto anche il ripristino della viabilità della strada di accesso al Teatro realizzato dall’impresa Tecnocondotte.
Diversi gli eventi già in programma presso l’arena nell’estate 2021: L’elisir d’amore (10 agosto), 17 festival con Rezophonic e Lacuna Coil (11 agosto) e Gaia Gozzi e Leo Gassmann (12 agosto), Sugar Friends – Tributo a Zucchero Fornaciari (17 agosto), “Sono fatto lu virus” (spettacolo comico, 26 agosto), I Promessi sposi (musical, 28 agosto). Vista la sua conformazione, il Teatro si presta oltretutto perfettamente a rispondere alle recenti disposizioni in materia di distanziamento in ambito covid-19.
“Ringrazio tutte le imprese, i responsabili ed i dipendenti comunali per la fattiva collaborazione. Dedico un particolare ringraziamento all’ex Consigliere Regionale Fabio Urbinati che ha dimostrato una grande sensibilità nei confronti del restauro del Teatro sostenendone l’iter in sede regionale”, conclude il primo cittadino.

Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.