BELLANTE – “I Carabinieri del Comando Stazione di Bellante, con l’ausilio dell’unità cinofila anti esplosivo di Chieti, nel corso di una perquisizione domiciliare hanno recuperato due fucili: un Flobert calibro 8 ed una Carabina ad aria compressa, oltre ad una trentina di cartucce di vari calibri”.

Si apre così la nota diffusa, e giunta in redazione il 4 agosto, dalla Compagnia dei Carabinieri di Alba Adriatica: “I militari della Stazione operanti, quindi, unitamente al pastore tedesco Keiko si sono presentati presso l’abitazione di un quarantenne del posto, in quanto vi era il sospetto che l’uomo detenesse illegalmente armi”.

“Il dubbio è stato subito fugato quando, appunto, Keiko, in un ripostiglio ove era accatastato di tutto ha fiutato le armi. Una volta approfondita la perquisizione sono emersi i due fucili e le munizioni di vari calibri che sono stati sequestrati – si legge nel comunicato stampa – L’uomo ora dovrà rispondere davanti al Tribunale di Teramo di detenzione abusiva di armi”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.