MONTEPRANDONE – Prosegue il “Festival Noir Piceno 2021”, organizzato da Alchimie d’Arte con il Patrocinio del Comune di Monteprandone. Ospite di questo quarto appuntamento, sabato 31 luglio ore 18.30 presso la Sala del Teatro di Monteprandone, l’istrionico e premiatissimo scrittore Gino Marchitelli., che presenterà il suo ultimo libro dal titolo “L’Assenza”. Condurranno la serata Enrica Consorti e Domenico Parlamenti; la voce recitante sarà quella di Sonia Burini. Prosegue, intanto, anche la mostra d’arte di 34 artisti all’interno del centro Pacetti di Monteprandone.

Gino Marchitelli ha pubblicato nel giugno 2012 “Morte nel trullo”, un thriller-noir ambientato tra Milano, il Salento e Napoli, la prima indagine del commissario Lorenzi di Lambrate e di Cristina Petruzzi, giornalista di Radio Popolare di Milano, cui fanno seguito, nel 2013, “Qvimera”, la seconda indagine del commissario Lorenzi, “Il pittore”, la terza indagine del commissario Lorenzi, vincitore del diploma d’onore al premio internazionale Il Molinello come una delle migliori opere italiane del 2013. Nel 2014 ha pubblicato i libri “Una storia di tutti – le stragi in Italia” da piazza Fontana alla stazione di Bologna con gli interventi dei presidenti delle vittime delle stragi e delle due figlie di Pino Pinelli, e “Milano non ha memoria” per la Fratelli Frilli Editori, la quarta indagine del commissario Lorenzi, insignito del diploma d’onore al premio unica Milano 2014. Nel 2015 ha pubblicato “Il barbiere zoppo”, con Infinito edizioni, che ha ricevuto il diploma d’onore come una delle migliori opere edite nel 2015, e “Sangue nel Redefossi”, la quinta indagine del commissario Lorenzi. Nel 2016 è uscito “Il segreto di piazza Napoli”, nel 2017 “Utopia & rivoluzione”, continuazione della storia raccontata in “Il barbiere zoppo”, nel 2020 “Panico a Milano”.

L’assenza” racconta di un grande amore spezzato da un evento imprevedibile con la conseguente assenza di speranza per poterlo far vivere ancora e del precipizio nell’odio e nel desiderio di vendetta. È la storia di persone semplici e della loro possibile metamorfosi in vittime o spietati assassini.

L’ingresso è gratuito con prenotazione obbligatoria al numero: 328 5546583

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.