ALBA ADRIATICA – Riportiamo e pubblichiamo un comunicato stampa, giunto in redazione il 27 luglio, dalla Questura di Teramo.

Nella decorsa nottata, nell’ambito di mirati servizi diretti al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti rafforzati dal Questore Pennella, Operatori della Squadra Mobile hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un quarantenne teramano, resosi responsabile di illecita detenzione, ai fini di spaccio, di sostanze stupefacenti.

In particolare, l’attività info-investigativa svolta dagli investigatori ha permesso di individuare il predetto quale vero e proprio punto di riferimento per numerosi tossicodipendenti non solo locali ma anche della costa, per lo spaccio di droga di vario tipo.

Sottoposto a perquisizione personale e locale è stato trovato in possesso di oltre un chilo di marijuana, 300 grammi di hashish e 50 grammi di cocaina, oltre la somma in contanti di 1500 euro verosimilmente frutto dello spaccio, materiale vario per il per il confezionamento di dosi di stupefacente e il taglio della cocaina.

La perquisizione è stata estesa ad altra abitazione nella disponibilità del medesimo ubicata ad Alba Adriatica dove è stato rinvenuto un ulteriore quantitativo di 50 grammi di cocaina.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.