MARTINSICURO – Momenti di vera paura nel pomeriggio del 25 luglio.

A Martinsicuro, intorno alle 18, mamma e figlia di circa 11 anni hanno rischiato di annegare in acqua. Ad allertare i soccorsi la nonna dalla riva. È accaduto sulla spiaggia libera tra la Concessione Bruni e lo Chalet Lido.

Sono intervenuti a prestare un soccorso tempestivo tre bagnini della società Salvataggio Costa Sicura (Gabriele Papa, Cesar Leon e Alessio Pinna) un Brigadiere della Sezione Navale della Guardia di Finanza sambenedettese, Giovanni D’Aloia, fuori servizio e a passeggio con la famiglia.

Il militare insieme ad uno dei bagnini, tramite pedalò, e un’altra signora si sono buttati in acqua e hanno recuperato le due bagnanti riportandole a riva. Il brigadiere e i bagnini sono poi dovuto tornare in mare per aiutare l’altra signora intervenuta per dare una mano, in difficoltà tra le onde e provata.

Nel frattempo tempestivamente era giunto il personale sanitario del 118 con due ambulanze per prestare soccorso alla bambina e alla mamma. La piccola era sotto shock ma fortunatamente le sue condizioni non preoccupavano mentre la madre aveva bevuto molta più acqua e i sanitari sono stati provvidenziali per evitare conseguenze peggiori.

La donna è stata, infine, portata in ospedale per ulteriori cure mediche e accertamenti.

Un plauso ai bagnini e al Brigadiere della Guardia di Finanza per il provvidenziale doppio intervento.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.