SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Attimi di tensione nella tarda mattinata del 20 luglio.

Un ragazzo, a Porto d’Ascoli, davanti allo chalet “Lido del Carabiniere”, ha perso conoscenza dopo essersi buttato dagli scogli e non si avevano più tracce.

Sul luogo sono intervenuti i bagnini presenti e anche qualche bagnante insieme alla Capitaneria di Porto. Dopo una ricerca durata quasi mezz’ora è stato ritrovato il ragazzo.

Allertati i soccorsi del 118 e anche un’eliambulanza che ha provato il trasporto del ragazzo direttamente in volo dalla battigia ma alla fine dovrebbe essere atterrata nelle vicinanze. Sono in corso i tentativi di rianimazione.

AGGIORNAMENTO Purtroppo sono risultati vani i tentativi di rianimazione, il ragazzo, disperso in acqua e rinvenuto dopo mezz’ora di ricerche, è deceduto. La vittima è un 30enne di origine marocchina, decesso dovuto all’annegamento.

Giornata nera a San Benedetto, secondo decesso dopo quello dell’anziana colta da malore.

Il nostro articolo precedente

Malore in spiaggia, muore anziana a Porto d’Ascoli

 


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.