SAN BENEDEETTO DEL TRONTO – 17 luglio 1921 -17 luglio 2021, il veterano britannico della Seconda Guerra Mondiale Harry Shindler compie oggi 100 anni. Tanti auguri ad Harry da parte della nostra redazione che ha avuto, nel corso degli anni, molte occasioni per interagire con uno dei personaggi legittimamente più illustri fra i residenti a San Benedetto.

Shindler, sbarcato ad Anzio con l’esercito di Sua Maestà nel 1944, ha sposato e avuto un figlio da una donna ascolana conosciuta proprio durante la “Campagna d’Italia” degli Alleati e con cui ha vissuto a Londra fino al 1982 prima di trasferirsi di nuovo in Italia, prima a Roma e poi definitivamente a San Benedetto, a Porto D’Ascoli per la precisione.

Nel corso degli ultimi decenni Shindler è diventato famoso per la sua attività di storico per la quale è famoso come “Cacciatore di Ricordi”, un’attività che lo ha portato alla ribalta internazionale per aver scoperto l’esatto luogo di morte del padre del celeberrimo musicista inglese, membro fondatore dei Pink Floyd, Roger Waters, morto proprio poco dopo lo sbarco di Anzio.

L’amicizia fra i due è piuttosto forte tanto che si sentono con regolarità e addirittura Waters, nell 2016, è venuto a Porto D’Ascoli per festeggiare il 95° anniversario di Shindler (CLICCA QUI, QUEL GIORNO DEDICAMMO ALL’EVENTO UNO SPECIALE). 

Shindler è inoltre leader degli “Expats”, gli emigrati britannici all’estero chhe si battono per abolire la 15 years rule, una legge britannica che toglie il diritto di voto agli inglesi che si sono stabiliti all’estero da più di 15 anni, una lotta che Shindler ha portato anche davanti alle corti europee e all’Onu.

Vi lasciamo, infine, qui sotto, con un video, realizzato da Stefano Corona e Carlo Fazzini in cui Harry Shindler racconta tutta la sua vita, dalla guerra ai suoi anni di “Cacciatore di ricordi”.

 


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.