SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “La Polizia Ferroviaria sambenedettese, nella serata di ieri, ha arrestato un italiano 32enne, in quanto destinatario di un provvedimento di carcerazione per reati di truffa continuata in concorso, furto aggravato in concorso, ricettazione”.

Si apre così la nota stampa diffusa, e giunta in redazione, il 16 luglio, dalla Questura di Ascoli Piceno: “In particolare gli agenti della Polfer durante un controllo in ambito ferroviario, avendo già ricevuto una nota di ricerche dal Comando Stazione  Carabinieri di Monteprandone e, avendo riconosciuto nel ricercato una persona solita utilizzare gli autobus urbani alla fermata di fronte la stazione ferroviaria, lo hanno atteso  e non appena avvistato, hanno proceduto nei suoi confronti arrestandolo”.

“L’ordine di carcerazione è stato emesso dalla Procura Generale della Repubblica c/o la Corte di Appello di Ancona, dovendo scontare una condanna di 4 anni e 6 mesi di reclusione per un cumulo di pene – si legge nella nota della Questura – L’arrestato, al termine delle operazioni di rito, è stato associato presso la casa circondariale di Ascoli Piceno”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.