ACQUAVIVA PICENA – Di seguito una nota stampa, giunta in redazione l’11 luglio, da Acquaviva Futura, gruppo consiliare di minoranza di Acquaviva Picena. 

La situazione del manto erboso del campo sportivo comunale è sotto gli occhi di tutti.

Nove anni di promesse elettorali non mantenute: come dimenticare le promesse del CAMPO  SINTETICO o di fantomatiche CONDOTTE che dovevano portare acqua dalle più disparate zone di Acquaviva?

Una Amministrazione dovrebbe preoccuparsi di gestire e migliorare gli impianti sportivi, invece Rosetti & Co. hanno deciso di distruggere quello che hanno trovato.

Il campo comunale ridotto in queste condizioni, un palazzetto poco utilizzabile per i 4 mesi estivi viste le temperature Sahariane al suo interno e, ciliegina sulla torta, la decisione di costruire la Nuova Scuola su quel che resta del CENTRO SPORTIVO LA CASTAGNA eliminando un campo da tennis e un campo da calcetto con annessa tribuna: DOVE DOVREBBERO FARE SPORT GLI ACQUAVIVANI?

Sarebbe bello avere una risposta seria è ufficiale non solo dal Sindaco ma anche dal vice sindaco Luca Balletta visti i suoi 9 anni di assessorato allo sport.

Un’ultima considerazione: vista la difficoltà di mantenere verde il manto erboso del campo sportivo, come pensano di fare con il TETTO GIARDINO DELLA NUOVA SCUOLA?

  • L’incapacità anche nella gestione delle strutture sportive è la fotografia di questa amministrazione.

Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.