CUPRA MARITTIMA – Venerdì 9 luglio, presso la IAT di Cupra Marittima, è stato presentato il calendario degli eventi estivi, realizzato grazie al lavoro delle varie associazioni culturali cuprensi, della Proloco e con il sostegno dell’amministrazione comunale.

“È stato fatto un grande lavoro grazie al contributo di tutti – ha dichiarato il sindaco di Cupra Marittima, Alessio Piersimoni – per garantire momenti di svago, ma in sicurezza, a causa dei postumi e delle ricadute della pandemia”. Ha poi sottolineato quanto, ogni anno, il programma degli eventi estivi si arricchisca sempre più di nuove manifestazioni: “Tra le novità di quest’anno abbiamo aggiunto Cinema all’aperto, grazie alla collaborazione con il cinema Margherita, la rassegna culturale “CU.P.R.A. dentro e fuori le mura”, la musica all’alba in spiaggia e il bus navetta per Cupra Alta nei fine settimana di luglio e tutti i giorni di agosto. Novità assoluta, inoltre, è il bus scoperto Cupra Marittima-Grottammare, che collegherà i due borghi e consentirà ai turisti di visitarli entrambi.”.

Grandi novità, quindi, ma anche importanti riconferme, ha ricordato l’assessore agli eventi, Eleonora Sacchini: “Riconferma per il Cupra Musica Festival, per le degustazioni di vino e birra, abbinate agli apericena, alla pineta Martiri delle Foibe, per le esibizioni di danza della New Planet dance 2000 e per gli spettacoli di magia per i più piccoli. Riconfermate l’apertura del Parco Archeologico Naturalistico Civita, la cui inaugurazione sarà martedì prossimo 13 luglio alle ore 18, del Museo del Territorio e delle mostre di Malacologia e dei Diorami dell’Annunziata, le attività ambientalistiche, come la Giornata Ecologica del 14 luglio, e quelle culturali dell’Archeoclub di Cupra. Ricordiamo anche che la IAT sarà aperta, oltre che di giorno, anche nelle sere di mercoledì, giovedì e sabato in occasione dei mercatini estivi della calzatura, degli hobbisti e dei prodotti artigianali della Caritas”.

Da segnalare l’evento “Cupra-Roma un filo lungo 2000 anni”, organizzato dall’associazione SGS Artocria, che si svolgerà dal 19 al 22 agosto. “L’intenzione è quella di unire passato e presente attraverso la parola d’ordine contaminazione, cioè contaminare il moderno con l’antico in un luogo, la sala polivalente, che in realtà non è evocativo del passato – ha spiegato Simone Mandili del Gruppo Storico Cuprense. La manifestazione si svolgerà in quattro giornate con quattro diverse tematiche. Nel pomeriggio verranno esposti dei costumi storici, che letteralmente parleranno ai visitatori, mentre in serata verranno proposte quattro opere classiche: l’Hecyra di Terenzio, il Miles Gloriosus di Plauto, l’Antigone di Sofocle e Le Baccanti di Euripide.

Un cartellone ricco e articolato, dunque, cui, come si augurano anche i rappresentanti della Proloco di Cupra, si spera che turisti e abitanti rispondano bene. Intanto, partirà stasera 9 luglio il primo appuntamento di Cinema all’Aperto, che proporrà quattro film ad ingresso gratuito sul tema della diversità per i restanti quattro venerdì di luglio e martedì 13 luglio, dopo l’inaugurazione del Parco Archeologico Naturalistico, il primo incontro di “CU.P.R.A. dentro e fuori le mura”, che vedrà ospite Filippo La Porta e il cui messaggio è racchiuso proprio nel sottotitolo: Cultura, Persone, Ricerca, Art-Lab, come ha puntualizzato il suo direttore artistico, Lucilio Santoni.

Per informazioni: I.A.T. -Pro Loco di Cupra Marittima 0735 779193


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.