SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il prefetto di Ascoli Piceno, Sua Eccellenza Carlo De Rogatis, nella mattinata odierna è stato in visita alla Capitaneria di Porto-Guardia Costiera di San Benedetto del Tronto. Dopo l’interesse suscitato in occasione della prima visita avvenuta all’inizio del mese di giugno, ha avuto modo di approfondire le peculiarità operative del comando Piceno.

Ricevuto dal Comandante, il Capitano di Fregata (Cp) Marco Mancini, il Prefetto è infatti imbarcato sulla dipendente Motovedetta Cp 843 per partecipare ad una missione ricognitiva del litorale di competenza della Capitaneria di Porto di San Benedetto del Tronto.

Durante la navigazione sono stati affrontati e illustrati temi riguardanti la sicurezza della navigazione e della vita umana in mare, nonché tutte le specificità afferenti agli aspetti demaniali ed ambientali della costa. 

Subito dopo, è stata la volta della sala operativa della Capitaneria di Porto, dove l’attenzione si è focalizzata sui sistemi di comando e controllo che sovrintendono alla efficace ed efficiente riuscita di tutte le declinazioni operative della funzione marittima svolta dal Corpo delle Capitanerie di Porto-Guardia Costiera.

Dopo essersi fermato per condividere con il personale militare della Capitaneria di Porto la seconda colazione, il Prefetto ha lasciato il Comando alla volta di Ascoli Piceno.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.