Si è svolto martedì  29 giugno alla Palazzina azzurra lo spettacolo “In Fabula” della “Compagnia dei Folli” offerto dal Comune di San Benedetto del Tronto ai 30 bambini sordi udenti e CODA (figli udenti di genitori sordi) partecipanti al camp “Divertimento & Inclusione” organizzato dalla Sordapicena e da CODA Italia.

Nel suo saluto, l’assessore alle politiche sociali Emanuela Carboni ha sottolineato l’intenso e proficuo rapporto che esiste tra il Comune e la Sordapicena e che ha portato negli ultimi anni ad organizzare diverse iniziative a favore delle persone con questo tipo di disabilità, ad iniziare al servizio di interpretariato oggi esteso anche a conferenze ed eventi pubblici. “La città di San Benedetto del Tronto – ha concluso Carboni – è orgogliosa di ospitare un camp unico nel panorama del centro Italia in cui la comunicazione è davvero curata a 360° per un’esperienza nel segno del binomio “divertimento e inclusione” che dà il titolo all’iniziativa”.

Grazie al contributo dell’ 8 per mille alla Chiesa Valdese, i bambini dai 7 agli 11 anni e i ragazzi dai 12 ai 17 anni hanno potuto vivere un’esperienza davvero unica e completamente gratuita. Il pernottamento presso l’ostello IPSIA è stato offerto dalla Sordapicena che da 5 anni gestisce la struttura in un’ottica di inclusione che da sempre caratterizza le sue iniziative.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.