GROTTAMMARE – Di seguito una nota, giunta in redazione il 2 luglio, dall’associazione Questione Natura.

Siamo tornati nella “Perla dell’Adriatico” per liberare dai rifiuti la pista ciclabile che collega Grottammare a Cupra Marittima. Abbiamo pulito il sentiero, il prato e gli scogli. Il materiale raccolto è di diverso genere: vecchie passerelle verdi per raggiungere gli ombrelloni in spiaggia (incastrate tra gli scogli);fili di ferro arrugginiti;  blocchi di cemento; kit da pesca; utensile non identificato, il cerchione di un’auto; cicche di sigarette ovunque,  plastica usa e getta di ogni genere, una boa gigante, 25 protezioni individuali anti Covid e 6 sacchi di rifiuti di vario genere.
Adesso un bel tratto di questa ciclovia mozzafiato è tornato a splendere, libera dai vari generi di rifiuti. Un grazie sentito va ai grottesi che ci hanno incoraggiato durante il tragitto, all’assessore all’ambiente Alessandra Biocca che è venuta a supportarci e farci i complimenti per il nostro operato e a tutti i presenti insieme a noi, il vostro aiuto è ciò di più prezioso che abbiamo. Adesso diamoci tutti una mano a vicenda per mantenerla così bella e pulita.

Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.