SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Annuncio in Riviera il primo luglio.

L’amministrazione comunale di San Benedetto del Tronto ha affidato al Comitato locale della Croce Rossa Italia il servizio di gestione degli afflussi nelle spiagge libere destinate alle attività balneari e di controllo del  rispetto delle norme di prevenzione del contagio da Covid

La determina dirigenziale con cui è stata approvata la convenzione tra Comune e Croce Rossa sambenedettese prevede che il servizio venga svolto nei mesi di luglio e agosto, tutti i giorni dalle 9 alle 13 e dalle 15 fino alle 18. Il servizio sarà rafforzato nei fine settimana.

“Tra i compiti affidati ai volontari – spiega il vicesindaco e assessore al turismo Pierluigi Tassotti – ci sono il controllo e la regolamentazione degli accessi alle spiagge per  prevenire gli assembramenti, un’attività informativa e di assistenza, una sorveglianza finalizzata ad osservare il flusso in entrata ed uscita e a far rispettare il distanziamento sociale. Uno specifico punto dell’accordo viene dedicato all’attività di assistenza alle persone con disabilità. Gli operatori potranno, in caso di situazioni che mettano a repentaglio la sicurezza e l’ordine pubblico, allertare le forze dell’ordine e segnalare alle unità di pronto intervento i casi d’infortunio o di altro evento per il quale sia necessario un intervento di soccorso”.

Il servizio sarà svolto da personale in divisa che su muoverà in coppia su biciclette dotate delle insegne della Croce Rossa e di tutto il necessario per poter effettuare il Primo Soccorso, un termoscanner per la misurazione della temperatura, mascherine nel caso in cui qualcuno ne fosse momentaneamente sprovvisto, un cellulare per poter eventualmente allertare le Forze dell’Ordine o i mezzi di soccorso, una radio ricetrasmittente per rimanere in contatto continuo con la Sala Operativa della Croce Rossa. 


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.