SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Appuntamenti culturali e sociali in Riviera.

Giovedì 8, venerdì 9 e sabato 10 luglio, presso l’ex galoppatoio di San Benedetto del Tronto, si svolgerà il “San Benedetto Movie Star”, un evento in tre serate fortemente voluto dal settore cultura dell’amministrazione comunale, in collaborazione con la Fondazione Libero Bizzarri e la Marche Film Commission – Fondazione Marche Cinema multimedia. Il programma delle tre serate è stato presentato mercoledì 30 giugno in una conferenza stampa, cui sono intervenute l’assessore alla cultura del Comune di San Benedetto, Annalisa Ruggieri, il presidente della Fondazione Libero Bizzarri, Francesca Romana Vagnoni, la responsabile della Marche Film Commission – Fondazione Marche Cinema multimedia, Anna Olivucci, e Sofia Cecchetti, Film Commissioner Marche Film Commission – Fondazione Marche Cinema multimedia.

“Si tratta di un evento mai ospitato a San Benedetto, in un luogo che vogliamo rivalutare e riutilizzare perché si presta bene a ospitare eventi culturali non a scopo di lucro – ha dichiarato l’assessore alla cultura Annalisa Ruggieri e ha aggiunto – Un lavoro fatto con lungimiranza e attenzione nei riguardi della nostra città, che viene raccontata sotto diverse sfaccettature all’interno di film e pellicole che ne colgono l’anima e l’identità; un progetto per il quale ringrazio tutti quelli che ci hanno lavorato insieme a noi e che spero sia la città che i turisti vogliano accogliere”.

Anche Anna Olivieri ha riservato parole di ringraziamento sia all’amministrazione comunale che alla Fondazione Bizzarri, sottolineando quanto sia stata sempre ottima e proficua la collaborazione tra San Benedetto e la Marche Film Commission grazie a “un team animato sia da competenza che da passione”. “È bello che una serie di materiali visivi ancora poco noti alla maggior parte della gente – ha affermato – avranno occasione di essere visti e conosciuti da più persone”.

Tre saranno i temi attraverso i quali San Benedetto del Tronto verrà presentata al pubblico, come ha spiegato Sofia Cecchetti, preannunciando il programma nei dettagli: “La serata dell’8 luglio, dal titolo Il cinema fa gol, sarà dedicata al calcio, al cuore sportivo della città e al suo sviluppo edilizio, vedrà ospiti il calciatore Stefano Tacconi insieme a ex giocatori della Sambenedettese e verrà presentata dal giornalista Remo Croci; sarà anche trasmesso il documentario sull’ultima partita di Pasolini. La serata del 9 luglio, dal titolo metaforico San Benedetto in onda, sarà, invece, dedicata all’identità di San Benedetto attraverso la pesca e la sua evoluzione, con la proiezione del documentario Dirò del Rodi, che ha la voce narrante di Sebastiano Somma, ospite della serata, presentata dal giornalista di Rai1 Attilio Romita. Quella del 10 luglio, San Benedetto Movie Star, sarà dedicata ai film e alle serie tv che sono stati girati negli ultimi anni a San Benedetto, che ha un’anima accogliente e naturale sia dal punto di vista del paesaggio che dei suoi abitanti. A presentarla sarà la giornalista del tg2 Marzia Roncacci e vedrà ospiti Ivan Antognozzi, direttore della Fondazione Marche cultura, Fabrizio Costa, regista di “Scomparsa”, serie girata a San Benedetto, Neri Marcorè e Paola Minaccioni, protagonisti dell’ultimo film girato a San Benedetto”.

“Il cuore di questo progetto è stato proprio il documentario Dirò del Rodi” ha voluto puntualizzare la Olivucci.

“Documentario che – come ha poi spiegato Francesca Roma Vagnozzi – andrà in onda anche su Rai Storia con diverse repliche, cosa che per noi è un grande motivo di orgoglio”.

La Vagnozzi ha, inoltre, ricordato che, a causa del momento storico che stiamo ancora vivendo, tutto si svolgerà nel rispetto dei protocolli antiCovid19, per cui, a chi vuole partecipare, si consiglia di prenotare al numero 373 7291035 oppure via e-mail all’indirizzo: sbtmoviestar@gmail.com.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.