GROTTAMMARE – Verranno discusse nel prossimo Consiglio comunale di lunedì 28 giugno tutte le novità riguardanti la Tassa Rifiuti, sia in termini di tariffe che di tempi di pagamento a Grottammare.

La seduta  si aprirà alle ore 14.30 con la proposta di sostenere la candidatura della Città di Ascoli Piceno a Capitale della cultura 2024, promossa dal Presidente del Consiglio Comunale Stefano Troli. I lavori potranno essere seguiti in diretta streaming dal canale YouTube Comune di Grottammare. 

In adeguamento alle nuove regole Arera sulla redazione del Piano Economico e Finanziario relativo alla gestione dei rifiuti – secondo le quali i costi del servizio dovranno essere coperti al 100% dalle tariffe applicate -, per la Tassa Rifiuti 2021 si prevedono aumenti medi del 4%, con minor incidenza sulle famiglie, ma anche riduzioni dal 10 al 75% applicate d’ufficio alle utenze non domestiche appartenenti a categorie economiche colpite dall’emergenza sanitaria, grazie a uno specifico fondo di 245 mila euro (secondo i dati annunciati dall’Ifel) a copertura. 

La proposta di approvazione del Pef anticiperà il confronto sul tema Tari: il valore del Piano, determinato secondo le nuove disposizioni di legge sui dati 2019, è di 4.054.000 euro, al netto di alcuni aumenti generati da costi direttamente o indirettamente collegati alla pandemia, che il Comune ha potuto neutralizzare con le risorse stanziate dal Governo per l’emergenza sanitaria.

L’ordine del giorno in discussione lunedì prossimo presenta inoltre una mozione presentata dalla consigliera pentastellata Alessandra Manigrasso, relativamente alla realizzazione di un Piano urbano per la mobilità ciclabile. 

L’elenco degli argomenti prosegue con la proposta di un’integrazione al Regolamento per la concessione della cittadinanza onoraria e benemerita. Il Consiglio, inoltre, si esprimerà sul bilancio 2020 del Ciip spa, per fornire l’indirizzo di voto in vista dell’assemblea dei Comuni soci fissata al 29 giugno. 

La discussione affronterà anche una variazione finanziaria del valore di 531.877,20 per registrare nel bilancio comunale 2021 una serie di voci. Le principali sono: un contributo statale per efficientamento energetico ed interventi di messa in sicurezza su edifici scolastici ed edifici pubblici pari a 180 mila euro, un contributo regionale di 80 mila euro per lavori di ventilazione nelle aule scolastiche; un contributo regionale per la realizzazione di una pista ciclabile nel tratto stazione ferroviaria-lungomare di 12 mila euro l’utilizzo dell’avanzo di amministrazione (196.036,97); il maggior contributo regionale per il funzionamento dello Iat che da 5 mila  passa a 6.124 euro.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.