GROTTAMMARE – Pronti i sei finalisti di “Cabaret, amoremio!”, edizione 2021, ed è ancora la capitale a dominare il concorso per nuovi comici abbinato al Festival nazionale dell’umorismo, in programma dal 30 luglio al 2 agosto a Grottammare. Il bando uscito ad aprile ha raccolto l’adesione di 44 concorrenti, di cui 31 selezionati tramite video e 13 con i provini live organizzati presso il teatro Makkekomico di Roma.

Tutte le fasi del Concorso Nuovi Comici sono gestite per conto del Comune dall’associazione Lido degli Aranci, che nei giorni scorsi ha comunicato l’esito delle selezioni con la rosa dei cabarettisti ancora in gara. Sul palco della nuova suggestiva location del Parco Arena Sisto V si esibiranno, il 30 e il 31 luglio, Lucia Arrigoni (Belluno, selezione live), Andrea Bellotti (Montepulciano SI, selezione video), Tiziano Gallo (Roma, selezione live), Mariano Grillo (Napoli, selezione video), Edoardo Licata (Roma, selezione live), Enrico Paris (Roma, selezione live).

I finalisti condivideranno la scena con il cabarettista romano Stefano Vigilante, conduttore delle due serate del Festival, il comico Uccio De Santis ospite il 30 luglio e l’attore Maurizio Lastrico, al quale verrà conferita L’Arancia d’oro alla carriera nel 7° centenario dantesco il 31luglio. Saranno del Festival anche Enzo Iacchetti – già direttore artistico della manifestazione – per la presentazione del libro “Non è un libro” (1 agosto, Giardino comunale) e Andrea Fratellini vincitore insieme allo “zio Tore” nel 2019 (2 agosto).

“Non è stato facile ma anche il ‘Cabaret, amoremio!’ è ripartito – dichiara il sindaco Enrico Piergallini -. Il cuore centrale del Festival, ovvero, le selezioni dei nuovi comici hanno dato i loro frutti grazie all’impegno dell’associazione Lido degli Aranci che, nonostante la complessità, è riuscita ad organizzare il meccanismo di selezioni insieme al Comune. Sarà un cabaret particolare, inedito, più semplice, di ‘Emergenti in Emergenza’ come lo abbiamo intitolato. Ci auguriamo che l’anno prossimo le condizioni economiche e sanitarie consentano di ritornare ad una edizione più ‘tradizionale’”.

Il concorso è promosso dall’Amministrazione comunale, in collaborazione con l’Amat, nell’ambito della produzione del Festival nazionale dell’umorismo “Cabaret, amoremio!”. Il cabarettista vincitore si aggiudicherà un assegno di mille euro, messo in palio dalla città di Grottammare, e la partecipazione a tre serate retribuite a cachet corrente, messe in palio dall’associazione Lido degli Aranci.

“Grottammare – afferma Alessandro Ciarrocchi presidente della Lido degli Aranci -, resta e resterà sempre il fulcro di tutta la manifestazione del ‘Cabaret Amoremio!’, un punto di ritrovo per artisti provenienti da tutta la nostra penisola. Quest’anno, siamo tutti convinti che il livello degli artisti arrivati in finale sia alto: questo ci fa capire quanto la manifestazione sia percepita come punto di partenza essenziale per ogni artista che si rispetti, basta infatti ripensare a tutti i grandi nomi che hanno solcato negli anni il nostro palco, rendendo questo il concorso più longevo e conosciuto d’Italia. Come presidente dell’associazione Lido degli Aranci non posso non complimentarmi con tutto il team associativo, che da mesi si adopera alla riuscita di questa manifestazione, nonostante restrizioni ed incertezze che però non ci hanno scoraggiato, e ringraziare l’Amministrazione comunale, con a capo il sindaco Enrico Piergallini, e tutto l’Ufficio Cultura, con Tiziana Quinzi, che da trent’anni ci confermano una collaborazione sempre proficua e positiva”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.