TERAMO – “Dal 16 al 22 giugno sono state ininterrotte le operazioni di controllo della Polizia di Stato destinate a contrastare la guida sotto l’effetto di alcol e droga, che ha visto impegnate le pattuglie della Stradale su tutte le principali reti viarie”.

Così si apre la nota stampa, diffusa il 24 giugno, dalla Questura di Teramo: “Nella provincia teramana, importanti sono stati i risultati, sia in termini numerici con oltre 226 conducenti controllati, sia in ragione degli obiettivi raggiunti: 5 persone sanzionate per guida sotto l’effetto di alcol, una per guida sotto effetto di sostanze stupefacenti, altre infrazioni contestate come la mancata revisione del veicolo, guida senza cinture di sicurezza e guida senza patente”.

Nella nota si legge: “I controlli hanno avuto l’obiettivo di individuare le più pericolose condotte tenute dagli automobilisti, per elevare la sicurezza nelle strade che, sia per il caldo che per la riduzione delle restrizioni post pandemia, risultano sempre più affollate dal traffico estivo e vacanziero”.

Dalla Questura proseguono: “La settimana di attività della Polizia Stradale teramana si è conclusa con l’arresto, nella serata di ieri, di un quarantenne residente nella provincia di Teramo, sottoposto a controllo, che è stato trovato in possesso di una sigaretta intrisa di hashish liquefatto. La successiva perquisizione domiciliare ha permesso agli uomini della Polizia Stradale di Giulianova di trovare in casa più di 100 grammi della sostanza stupefacente, un bilancino e oltre 2 mila euro in contanti. Per l’uomo sono stati disposti gli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto”.

Nel comunicato si legge: “La Squadra di Polizia Giudiziaria della Sezione di Teramo non ha avuto tempo di registrare l’arresto, che questa mattina, è stata impegnata in una perquisizione presso una ditta a Penne in provincia di Pescara, dove indagini iniziate lo scorso anno con una denuncia di furto di un trattore, hanno permesso di ritrovare il mezzo d’opera ed altri due trattori pure risultati rubati, nonché una targa clonata. In corso le indagini per risalire alle eventuali reti di complicità tra il titolare della ditta e gli autori dei furti, ancora ignoti”.

Dal 19 al 25 luglio, la campagna Roadpol “Truck & Bus”, per i controlli finalizzati a garantire la circolazione di persone e merci in sicurezza.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.