SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Bocciofila sambenedettese festeggia la riapertura al pubblico degli impianti sportivi organizzando domenica 27 giugno il 45° Gran Premio città di San Benedetto, una importante gara nazionale di raffa, denominata secondo “Trofeo Alberto Fioretti”. Una gara di alto livello a coppie con protagonisti i migliori atleti del boccismo italiano e mondiale tra cui il campione del Mondo in carica Gianluca Formicone di Notaresco.

Un evento dedicato alla memoria di Alberto Fioretti, socio dinamico e generoso della Sambenedettese che ha ricevuto il prestigioso Premio Marche Argento dalla Federazione Bocce nell’anno 2003 e nella vita privata proprietario della importante azienda LA. PLA.FER.CART. che oggi è guidata dai figli.

La gara che da sempre rappresenta una manifestazione di prestigio per la città specialmente quando veniva svolta nei meravigliosi campi all’aperto di Via degli Oleandri è stata patrocinata dal comune di San Benedetto del Tronto e per l’occasione saranno presenti alla premiazione oltre alle autorità comunali anche le autorità della Federazione bocce nazionale, regionale nonché il CONI Marche nella figura del presidente Fabio Luna.

La riapertura al pubblico avverrà nel rispetto di tutte le indicazioni della federazione per tali eventi. Il ritorno della presenza degli spettatori rappresenta davvero un momento importante, lo sport senza il pubblico non genera quelle sane emozioni e pertanto vogliamo festeggiare questo evento nel migliore dei modi. Nella giornata che precede la manifestazione, sabato 26 giugno, la società, per non dimenticare chi ha sofferto in questo anno difficile, vuole ricordare con una commemorazione religiosa nell’impianto di Via Sgattoni il presidente della bocciofila Giuseppe Spaccasassi scomparso il 16 Novembre scorso proprio a causa della pandemia e tutti i nostri concittadini che hanno subito la perdita dei propri cari.