SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “La distribuzione di cibo fresco nel mondo post Covid-19: sfide, opportunità e percorsi per garantire resilienza e sostenibilità dei sistemi alimentari e accessibilità ad una sana nutrizione” è il tema della Conferenza Mondiale dei Mercati all’ingrosso che vede la partecipazione anche del Caap Centro Agroalimentare Piceno. L’appuntamento annuale promosso dal WUWM (World Union of Wholesale Markets) si svolgerà oggi (giovedì 24 giugno 2021) e domani a Firenze. L’iniziativa, riunirà i maggiori esperti a livello mondiale del settore agro-alimentare. L’obiettivo è quello di confrontarsi e condividere con i più grandi rappresentanti del settore le esperienze maturate nella filiera agroalimentare durante il Covid-19 e proporre soluzioni innovative per affrontare le sfide più urgenti del settore.

Il WUWM (World Union of wholesale markets) è un’associazione senza fini di lucro che mira a promuovere lo scambio internazionale di informazione sui mercati all’ingrosso oltre a stabilire collegamenti e sviluppare la collaborazione con i principali attori nel settore della distribuzione alimentare internazionale con l’obiettivo di promuovere il mercato all’ingrosso e al dettaglio nel garantire l’efficacia nelle catena di distribuzione alimentare. “Siamo consapevoli dell’importanza – ha detto Francesca Perotti amministratore delegato del Centro Agroalimentare Piceno – di quanto sia importante, soprattutto in questa fase congiunturale, sviluppare opportunità per aumentare la la cooperazione tra autorità di vendita all’ingrosso e al dettaglio, commercianti, produttori grossisti Supportare I mercati nell’affrontare le sfide attuali della modernizzazione e della fornitura dei servizi. In tale contesto il momento di analisi e confronto organizzato nell’ambito del World Union of Whole Sale Markets – Unione Mondiale dei Mercati all’Ingrosso costituisce un’opportunità estremamente interessante anche per la realtà delle Marche”.

La Conferenza del 25 giugno si terrà in concomitanza con il Summit 2021 organizzato dalle Nazioni Unite sui Sistemi Alimentari, offrirà ai protagonisti del settore alimentare un’opportunità unica per unire le forze e riflettere sulle sfide che si stanno affrontando e determinare le migliori soluzioni per superarle.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.