Un fine settimana non certo perfetto da un punto di vista dei risultati ma molto intenso per le ragazze della Riviera Samb Volley, che sono state protagoniste di prestazioni di livello e ravvicinate tra di loro, un trittico (per le Under 17) iniziato sabato e terminato lunedì. Delle ragazze, guidate da Maurizio Medico, davvero multitasking, protagoniste nel campionato di serie C femminile, finaliste di categoria e semifinaliste di Coppa Italia di serie D. Una scelta, quella della serie C, fatta e ponderata dalla società, che approfittando della non retrocessione, ha consentito alle giovanissime di giocare nel massimo campionato regionale. Andiamo per ordine.

Quarti di Coppa Italia, Loreto battuta: il primo step è stato a Loreto, alle ore 16.30, gara valevole per i quarti di finale di Coppa Italia. Le rossoblu hanno vinto 3-0, accedendo alle semifinali ai danni di una squadra esperta e non facile. Ottime difese da entrambe le parti, ma sul finire di set sono sempre le rossoblu che sono riuscite con freddezza e caparbietà a far loro i parziali.
Pur se esordienti nella categoria, hanno saputo mettere a frutto tutto ciò che hanno imparato strada facendo e grazie alla grande amicizia che le lega, riescono ogni volta a superare l’ostacolo.

Dopo la partita di Loreto, le ragazze in fretta e in furia (giusto il tempo per rifocillarsi) si sono dovute trasferire a Filottrano per giocare la partita dei play-out. Una gara, quella di serie C, giocata sempre sabato alle 19.30, che ai fini della classifica non dice nulla, ma che bisogna comunque onorare. Vedendo il riscaldamento ci si poteva aspettare una sconfitta schiacciante da parte delle rivierine, ma questo non è successo, la partita viene giocata senza esclusione di colpi. Solo grazie ad una Malatesta in vena di gran servizi, la Lardini riesce a seminare le rossoblu. Cosa che non avviene nel secondo parziale, dove le sambenedettesi mettono tutto ciò che hanno per far loro il set e senza troppo stupore, vincendolo. Purtroppo le energie finiscono e dopo una estenuante giornata, le ragazze di coach Medico, devono tirare i remi in barca e cedere alle pur brave Filottranesi.

Lunedì sera si è svolta la finale provinciale di categoria a Grottazzolina. Dopo la grande partita di semifinale ai danni di Pagliare, le rossoblu hanno perso in serata per 3-0. Le rivierine sono state in partita fino alla metà del primo set ma le padroni di casa hanno spiccato il volo, vincendo per 25-20 la prima frazione e concedendo le briciole nei due set successivi. Una sconfitta che non annulla la positivissima stagione per le ragazze di Coach Medico.

Campionato under 15 femminile: Monte Urano troppo forte. Dopo un prima fase superlativa, dove le ragazze hanno sempre dato tutto per arrivare più in alto possibile, esse sono state sfortunate nella fase finale, incappando domenica mattina al Palacurzi con una formazione troppo forte rispetto alle aspettative. Si conclude così, con una bellissima prestazione a dispetto del risultato, il campionato under 15 per le piccole rossoblu, protagoniste di un futuro certo e roseo per la società del presidente Bianconi.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.