SAN BENEDETTO DEL TRONTO – A pochi giorni dall’inizio dell’estate FlixBus inaugura nuovi collegamenti in autobus in tutta Italia riservando un’attenzione particolare alle località di mare. L’obiettivo è quello di garantire un servizio sempre più efficiente e capillare per spostarsi lungo le coste del paese in modo pratico ed economico contribuendo così alla ripartenza del settore turistico.

Complessivamente salgono quindi a 100 le località marittime raggiungibili a bordo degli autobus verdi, portando quindi a 300 il numero di destinazioni collegate dalla rete FlixBus.

Con questo massiccio potenziamento di rete, che coinvolge anche molti piccoli centri, FlixBus intende offrirsi come soluzione di viaggio preferenziale per spostarsi sul territorio nazionale in linea con il quadro, tratteggiato dall’ISTAT, di un turismo sempre più domestico.

Nelle Marche e, in particolare, lungo la Riviera FlixBus raggiunge ben 10 località balneari: da Pesaro a Porto d’Ascoli, passando per Porto Recanati, Civitanova Marche, Porto Sant’Elpidio, Porto San Giorgio, Pedaso, Cupra Marittima, Grottammare e San Benedetto del Tronto. A questo bisogna aggiungere che il litorale potrà giovare tutta l’estate di nuovi arrivi da un gran numero di regioni italiane: dalla Lombardia alla Sicilia.

Andrea Incondi, Managing Director di FlixBus Italia, commenta così l’iniziativa: “Crediamo fortemente che le eccellenze del nostro Paese, se adeguatamente valorizzate, possano rappresentare un eccezionale volano di rilancio per la nostra economia. Per questo motivo continueremo a potenziare i collegamenti con i grandi, medi e piccoli centri italiani per consentire a sempre più persone di accedere con facilità al nostro patrimonio turistico, adattando la pianificazione di volta in volta sulla base delle loro esigenze. Ora, in particolare, a fronte della forte domanda registrata verso le destinazioni balneari, potenziamo i collegamenti con le aree costiere con l’augurio di poter contribuire a far conoscere a sempre più visitatori le nostre spiagge e il nostro mare”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.