SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Una disavventura terminata bene in Riviera.

Nella mattinata del 9 giugno il cittadino Michele Macherozzi si trovava al porto di San Benedetto, presso il Molo Nord, per una passeggiata in monopattino quando all’improvviso è caduto rovinosamente facendosi anche del male.

All’improvviso lo zaino che aveva con sé, con all’interno importanti documenti, era sparito. Ha provato a cercarlo nei paraggi ma non ha trovato niente. Il proprietario, preso dallo sconforto, si stava recando dalla Polizia sambenedettese per denunciare la scomparsa dell’oggetto.

Ad un certo punto ha ricevuto una chiamata dagli Ormeggi della Guardia di Finanza di San Benedetto, posizionati lungo il Molo Nord.

I finanzieri avevano ritrovato uno zaino e all’inizio avevano temuto il peggio, pensando che qualcuno fosse caduto in acqua in maniera accidentale o volontaria. Dopo i vari accertamenti, i militari sono arrivati a rintracciare il cittadino Michele Macherozzi.

L’uomo si è recato immediatamente al porto dove ha potuto riprendere lo zaino perduto e ha voluto ringraziare e rendere omaggio ai finanzieri con una nota giunta in redazione, oggi 10 giugno: “Ringrazio le Fiamme Gialle della Sezione Navale di San Benedetto, in particolare il Luogotenente Cs Mauro Ciero, il Luogotenente Cs Antonio Santucci e il Maresciallo Capo Domenico Di Nuzzo. Non solo mi hanno ritrovato lo zaino con dentro documenti importanti ma mi hanno pure supportato. Grazie di cuore”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.