DIRITTI AL PUNTO – UNA RUBRICA DELL’AVVOCATO ANDREA BROGLIA

 

Mutuo cointestato: cosa succede in caso di separazione?

Il contratto di mutuo è indipendente e autonomo rispetto alle vicende sentimentali dei mutuatari.

La banca quindi, nonostante la separazione, manterrà sempre il diritto di vedersi rimborsato il finanziamento erogato da parte di entrambi i soggetti i quali hanno sottoscritto il prestito.

In caso di inadempimento quindi, l’istituto di credito potrà attivare le ordinarie procedure di aggressione patrimoniale dei debitori, che potrebbero condurre, in ultima istanza, alla vendita all’asta dell’immobile gravato di ipoteca.

 

Se avete domande, curiosità o quesiti di natura giuridica commentate l’articolo, qui o sui social o scrivete a info@rivieraoggi.it, specificando nell’oggetto della mail “Diritti al Punto” e la redazione vi risponderà.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.