di Lucia Franca Rozzi

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si è svolta oggi la presentazione di una delle sei liste a supporto del candidato sindaco Antonio Spazzafumo, “Rinascita Sambenedettese – 0735″, una lista civica che unisce membri del PSI di San Benedetto con Umberto Pasquali capofila e altre personalità sambenedettesi, tra cui lo storico commerciante Vincenzo Amato.

Le parole di Umberto Pasquali, segretario del PSI locale: “La manutenzione della città è importantissima, bisogna metterci mano, il cittadino non chiede qualcosa di straordinario, ma una città pulita. L’area Brancadoro, il comune la deve acquisire per toglierla al mercato edilizio per realizzare la città dello sport. Bisogna rimodernizzare il piano regolatore e pensare a cosa possiamo fare per modernizzare la città”.

Il candidato sindaco ha ribadito i suoi propositi: “L’obiettivo è la città di San Benedetto, quello che ci unisce è il programma e la città del futuro. Trasformare la città è un impegno serio. Guardate tutte e sei le liste, troverete qualità delle persone, ce n’è tanta. Tutti si sono messi a disposizione senza chiedere nulla, io sono il notaio della coalizione, se fallirò mi assumerò le mie colpe. Siamo sempre concordi, la coalizione sta lavorando bene. Noi ci siamo e stiamo diventando sempre più forti, non siamo più accozzaglia o coalizione che implode, ma un gruppo di persone che vogliono bene a San Benedetto. Nella nostra sede politica, in via Gramsci, andremo ad incontrare tutte le persone desiderose di conoscere la coalizione, troverete persone disponibili, che vogliono stare in mezzo alla gente, cerchiamo di fare interventi semplici, la pulizia della città è fondamentale, la città sembra quasi abbandonata. C’è una grande manutenzione da fare, che non è stata portata avanti”.

Il commerciante Vicenzo Amato spiega il significato territoriale della lista: “Per 0735 si intende una città grande e si considerano i comuni vicini, vogliamo mettere le basi per una città unica”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.