SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il nuovo prefetto di Ascoli Piceno, Carlo De Rogatis, nella mattinata del primo giugno ha visitato la Capitaneria di Porto-Guardia Costiera di San Benedetto del Tronto.

Ricevuto dal Comandante, il Capitano di Fregata (Cp) Marco Mancini, Sua Eccellenza ha partecipato ad un briefing illustrativo concernente le molteplici funzioni  istituzionali del Corpo delle Capitanerie di porto, le precipue competenze del Compartimento marittimo di San Benedetto del Tronto che si esplicano nel territorio delle  province di Ascoli Piceno e Fermo ed, infine, le peculiarità operative e tecniche del porto di San Benedetto del Tronto.

Durante il breve intervento, il Comandante ha avuto modo di illustrare al Prefetto come ha declinato l’esercizio della funzione marittima nel territorio di propria competenza, ponendosi come riferimento, oltre che per il soccorso in mare, per tutti gli aspetti di natura amministrativa e informativa in favore del cluster marittimo.

Successivamente il Prefetto ha siglato il libro d’onore dalla Capitaneria di Porto a memoria del proficuo incontro tenutosi, prima di lasciare il Comando Piceno.

Proprio in prossimità della Festa della Repubblica del 2 giugno, il nuovo Prefetto di Ascoli Piceno Carlo De Rogatis ha fatto visita ieri pomeriggio al Presidente della Provincia Sergio Fabiani. Si è trattato di un incontro proficuo e cordiale che ha avuto al centro numerosi temi come la ripartenza dopo la fase critica della pandemia, la ricostruzione post sisma e la gestione del Recovery Fund che vedrà anche gli enti locali protagonisti.  

Il Prefetto ha ribadito l’impegno nei molteplici ambiti di competenza e la collaborazione da sempre incisiva tra le due istituzioni, esprimendo il suo apprezzamento per la coesione della comunità locale animata da principi di solidarietà, laboriosità e rispetto della legalità. 

Da parte sua il Presidente Fabiani ha dato il benvenuto al Prefetto ringraziandolo per la disponibilità e la preziosa azione, unitamente a tutte le autorità, in questo delicato momento di straordinaria emergenza. Infine, ha rinnovato  la volontà  della Provincia a promuovere le migliori sinergie per lo sviluppo e la crescita  del territorio. 


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.