È tutto pronto per dare il via al sesto Cns Blue Fish Tournement, ovvero il tradizionale appuntamento di pesca al pesce azzurro (sgombri, sugarelli, ecc.) del Circolo Nautico Sambenedettese, in programma mercoledì 2 giugno. Già una decina di equipaggi ha confermato la loro presenza ed è possibile che il numero sia destinato ad aumentare nelle ultime ore, poiché per partecipare alla gara basterà registrarsi presso la segreteria del Circolo Nautico Sambenedettese entro il pomeriggio di martedì 1° giugno.

Sono ammessi al massimo tre concorrenti ogni imbarcazione e per ogni concorrente in più si darà seguito a una penalizzazione sul peso complessivo raggiunto a fine giornata dall’imbarcazione. Saranno consentite solo esche naturali e ogni concorrente potrà pescare con una sola canna dotata di mulinello ed armata con massimo tre ami. Sarà consentito pescare esclusivamente con la tecnica del “Bolentino” (lenza con piombo di zavorra) o con la tecnica del “Galleggiante” (zavorra sostenuta da galleggiante scorrevole) e come sempre sarà obbligatorio rispettare le misure minime di legge dei pesci catturati, poiché quelli sotto la misura minima dovranno essere prontamente rilasciati con ogni necessaria cautela.

Grande attenzione al rispetto dell’ambiente e dell’ecosistema che impone, tra l’altro, il divieto di perdita di rifiuti di ogni genere in mare a pena l’espulsione dalla gara. Una competizione, insomma, che rispecchia i valori del Cns e che, pur senza dar accesso a competizioni nazionali, è riservata a chi possiede grandi doti di sportività e ottime qualità di fair play fishermen.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.