FERMO – Momenti di apprensione a Fermo negli ultimi giorni.

Un 46enne, già noto alle Forze dell’Ordine, si era barricato in una delle stanze dell’ospedale “Murri” con una siringa intrisa di sangue e alcuni aghi minacciando i presenti.

Secondo una nota diffusa dall’Arma il 29 maggio, i carabinieri del Comando Provinciale di Fermo sono riusciti ad immobilizzare e rendere inoffensivo l’uomo.

Il 46enne è stato denunciato e ricoverato nello steso ospedale presso il reparto psichiatria per essere sottoposto a delle terapie.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.