PORTO SANT’ELPIDIO – Altro intervento dei carabinieri del Comando Provinciale di Fermo in questi ultimi giorni.

Nel Fermano i militari sono intervenuti a Porto Sant’Elpidio dopo la segnalazione di una lite sfociata in aggressione in un bar. Secondo una nota stampa diffusa dall’Arma il 29 maggio, un 43enne era stato ferito alla testa da un’altra persona con i frammenti di una bottiglia rotta ritrovata sul poto.

Secondo le testimonianze raccolte dai carabinieri l’aggressore era addirittura andato in auto a prelevare un coltello e una pistola subacquea ad aria compressa munita di arpione ma alcuni presenti nel locale sono riusciti ad impedire conseguenze peggiori.

Dopo varie indagini i militari hanno rintracciato il responsabile, un 47enne, e sottoposto a sequestro coltello e pistola.

L’aggressore è stato denunciato mentre il ferito ha riportato un trauma cranico lieve, fortunatamente.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.