Nel trentennale della ratifica italiana della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, il Comune di San Benedetto del Tronto, su proposta dell’ANCI, aderisce all’iniziativa “Lunga vita ai diritti”. Giovedì 27 maggio il monumento del Pescatore verrà illuminato di blu per sensibilizzare la cittadinanza al tema del rispetto dei diritti dei bambini, delle bambine e degli adolescenti al fine di sostenere la piena attuazione dei principi contenuti nella Convenzione.

“Abbiamo raccolto con grande piacere l’invito del Comitato italiano dell’Unicef ad aderire a questa importante celebrazione – afferma l’assessore alle politiche sociali Emanuela Carboni – nonostante i progressi di questi 30 anni, sono note le condizioni di grave povertà, materiale, educativa, culturale, in cui vivono ancora milioni di bambini e la pandemia ha aggravato ancora di più questa condizione. La politica ha pertanto indiscutibilmente il dovere di intervenire con azioni mirate”.

Il Comitato italiano per l’UNICEF, nell’ambito del programma “Città Amiche dei bambini e degli adolescenti”, ha realizzato anche manifesti e una brochure che hanno la scopo di sensibilizzare la cittadinanza sulla tutela delle fasce sociali più indifese e che il Comune distribuirà nelle scuole nei prossimi giorni.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.