SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Partirà a giugno, a San Benedetto del Tronto, il festival letterario “Riviera delle Palme”, organizzato dall’ associazione Omnibus Omnes. La manifestazione vuole sia dare spazio ad autori locali e nazionali per la presentazione delle loro opere in presenza, ma sempre in rispetto alle norme anti Covid19,  sia proporre dibattiti su temi di carattere sociale, etico e umanitario.

Già prima del dilagare della pandemia da Covid19, la Omnibus Omnes aveva iniziato a lavorare su dei progetti letterari che rientreranno nell’ ambito di questo Festival: il Concorso sugli Obiettivi Sostenibili ONU, cui hanno partecipato sia con disegni che con testi scritti gli studenti delle scuole primarie e secondarie; il concorso Opera Prima, riservato a giovani autori delle scuole superiori  delle province di Ascoli Piceno, Teramo e Fermo; l’Acquaviva Comics, il concorso artistico per i licei, divenuto letterario.

“Abbiamo dovuto adattarci alla emergenza della pandemia e farne un punto di forza, tramutando la forma espressiva privilegiata nei nostri concorsi, che era appunto il disegno, in quella letteraria, applicabile a casa e anche in DaD – ha dichiarato a questo proposito Raffaella Milandri, presidente della Omnibus Omnes. “Ora apriamo il Festival agli autori, locali e non, che vogliono promuovere le loro opere. Per richiedere di partecipare basta inviare una e-mail a info@omnibusomnes.org; in questo modo si potrà ricevere il regolamento ed essere inseriti in calendario. Alla iniziativa parteciperanno anche personaggi di spicco della cultura locale. Al più presto verranno divulgati tutti i dettagli”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.