SAN BENEDETTO DEL TRONTO – I curatori del fallimento della Sambenedettese Srl in esercizio provvisorio Franco Zazzetta,  Massimiliano Pulcini e Francesco Voltattorni hanno stabilito la vendita mediante procedura competitiva al valore di stima dell’azienda sportiva calcistica per il giorno lunedì 24 maggio alle ore 18 nello Studio del Notaio Pietro Caserta, a San Benedetto del Tronto.

La base d’asta è, secondo il valore di stima, di 400 mila euro.

Saranno accettate le domande presentate entro le ore 17.30 del 24 maggio presso lo Studio del Notaio Pietro Caserta, in San Benedetto del Tronto, alla Via Palmiro Togliatti 19.

Unitamente alla domanda ogni concorrente dovrà depositare, a titolo di cauzione, un assegno circolare non trasferibile intestato a “S.S. SAMBENEDETTESE S.R.L. in Fallimento” di importo pari al 25% (venticinque per cento) del prezzo offerto che, in ogni caso, non può essere inferiore al prezzo base d’asta.

In ipotesi di unica offerta l’azienda verrà aggiudicata all’unico offerente.

In ipotesi di pluralità di offerenti verrà indetta tra gli stessi una gara con offerte in aumento, dove ciascun rilancio non potrà essere inferiore a 20 mila euro partendo come base d’asta dalla più alta offerta ricevuta.

Il tutto come meglio individuato e descritto nel regolamento di vendita e nella relazione di stima consultabili sul Portale delle Vendite Pubbliche e sul sito internet www.fallimentiascoli.com

GLI ALLEGATI

Regolamento liquidazione tentativo di vendita 24.05.21 con autorizzazione GD

Relazione stima Fallimento S.S. Sambenedettese S.r.l. con allegati – dott. Mancin


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.