SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si ricorda che il 16 giugno sarà l’ultimo giorno utile a San Benedetto per versare l’acconto Imu dell’anno 2021. La scadenza è nazionale e non può essere prorogata dall’ente.

L’Imu è un tributo in autoliquidazione, ovvero è il contribuente a dover provvedere autonomamente, o con ausilio di un Centro di Assistenza Fiscale, al calcolo ed al pagamento dell’imposta. In ogni caso, da alcuni anni il Servizio Tributi del Comune fornisce una serie di servizi accessori, a condizione che i riferimenti del contribuente siano allineati a quelli presenti nella banca dati dell’ufficio.

A tutti i contribuenti che ne fanno richiesta scrivendo a tributi@comunesbt.it  vengono inviati i modelli F24 per il pagamento dell’imposta. Inoltre, accedendo al portale tributario Cityportal ( https://cityportal.comunesbt.it/cityportal/Login.jsf ) è possibile consultare la propria posizione e stampare i propri bollettini F24 da pagare in banca o alla posta.

In questo periodo di emergenza pandemica, il Servizio Tributi può essere contattato con le seguenti modalità:

– telefonicamente dalle 9.30 alle 13,00 di lunedì, mercoledì e venerdì e dalle 16 alle 18 di martedì e giovedì ai numeri 0735/794550- 548;

– prenotando un appuntamento sul sito https://tributisbt.youcanbook.me/ e scegliendo il giorno e l’orario preferiti;

– via mail all’indirizzo:  tributi@comunesbt.it

– via pec all’indirizzo:  protocollo@cert-sbt.it  


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.