SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Federazione Italiana Salvamento Acquatico, forte di un settore strategico come quello di Protezione Civile, apre ai giovani e a tutti coloro che desiderano aiutare gli altri, avendo a cuore la salvaguardia della vita e l’ambiente.

Un’occasione di crescita umana all’interno di un team, accreditato con  Decreto del 13/11/2019 dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, che
opera sull’intero territorio nazionale. Dalla formazione nelle scuole e non, al monitoraggio del territorio, alla prevenzione, alla gestione della comunicazione, alle grandi campagne di sensibilizzazione nazionali come “Io non Rischio”, sempre  pronti ad intervenire in casi di emergenze locali e nazionali.

Si ricorda che il settore di Protezione Civile della FISA è a supporto  degli operatori del “Sistema protezione civile nazionale” attraverso la  prevenzione, la diffusione di buone pratiche tra i cittadini e nelle  scuole, la conoscenza e il controllo del territorio, oltre   all’intervento in casi di emergenze locali e nazionali.

La salvaguardia del territorio e dell’incolumità pubblica hanno altresì motivato la FISA a dotarsi di mezzi adeguati, attrezzature efficienti,
strumenti di comunicazione efficaci, in continuo aggiornamento nei campi della comunicazione, primo soccorso sanitario, soccorso in acqua, unità
cinofile da soccorso terrestre valanga e macerie, tecnico/logistico, operatore drone, ausiliario e assistenza, oltre alla promozione e diffusione della cultura di protezione civile per una salvaguardia delle vite e dell’ambiente.

Ciascuno può contribuire in base alle proprie esperienze, capacità, disponibilità, alla crescita della squadra. Per info ed iscrizioni: protezionecivile@fisasalvamentoacquatico.it – 328 790 6842 (Iole)


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.