CAMPLI – Il maggio dei libri arriva a Campli, uno dei borghi più belli d’Italia, con tre presentazioni all’aperto nel suggestivo loggiato di Palazzo Farnese.

Si comincia sabato 15 maggio con l’incontro dedicato alla terza edizione del libro di Pasquale Delpaggio, “Campli. Il mio Paese”, a cura del giornalista Nicolino Farina, edito da Artemia Nova Editrice. Alla presentazione, prevista alle ore 18, interverranno il curatore del libro, l’avvocato Lucio del Paggio, il presidente di Memoria & Progetto Onlus Roberto Ricci, l’arcidiacono parroco di Campli Adamo Varanesi, l’editrice Teresa Orsini e il cantastorie Roppoppò, che eseguirà un brano dello stesso Don Pasquale Delpaggio.

Il calendario degli incontri proseguirà domenica 23 maggio con la presentazione del romanzo di Roberto Michilli, “La Sirena dei mari freddi”, proposto al Premio Strega 2021 (Di Felice Edizioni) e sabato 29 maggio con l’incontro dedicato al volume di Francesco Galiffa, “Eravamo contadine” (Arsenio Edizioni 2021).

“Per la prima volta Campli partecipa al Maggio dei Libri – dichiara il sindaco Federico Agostinelli – una importante iniziativa nazionale del Centro per il Libro e la Lettura promossa dal Ministero della Cultura che quest’anno vedrà in prima linea anche il nostro Comune, uno dei pochi in provincia di Teramo ad aver aderito con un calendario di eventi. Ringrazio per questa iniziativa l’assessore alla Cultura Melissa Galli e l’associazione Memoria & Progetto Onlus, con il Presidente Roberto Ricci e il coordinatore Davide Francioni, che organizza ogni anno il Festival Farnesiana e che ha contribuito, con le sue iniziative, a far ottenere a Campli l’importante riconoscimento di Città Che Legge: un altro tassello per la promozione del nostro territorio”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.