MONTEPRANDONE – Da due settimane sette giovani volontari di età compresa tra 20 e 27 anni hanno iniziato l’esperienza del servizio civile universale presso il Comune di Monteprandone. Questi i loro nomi: Michela Olivieri, Matteo Mascitti, Aurora D’Agostino, Letizia Camaioni, Sara Giangrossi, Noemi Picchi e Martina Massei.

Per dodici mesi, i volontari saranno impegnati in quattro progetti che riguardano l’educazione e la promozione ambientale e paesaggistica presso ufficio ambiente, l’integrazione sociale e lavorativa dei disabili e l’assistenza di minori e giovani in condizioni di disagio o di esclusione sociale presso ufficio servizi sociali, la valorizzazione del patrimonio artistico, storico e culturale presso ufficio cultura e turismo.

“Diamo il benvenuto alle ragazze e ai ragazzi del Servizio civile – dichiarano il sindaco Sergio Loggi e l’assessore alle politiche per l’integrazione Roberta Iozzi – per un anno saranno operativi sul territorio con la loro energia e voglia di fare, al servizio di anziani, minori, persone in condizione di fragilità e tutta la comunità monteprandonese. L’augurio è che questa esperienza possa essere un momento di crescita personale e occasione per orientare le loro future scelte nel mondo del lavoro”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.