MARCHE – “Platea delle Marche in festa” è il nuovo cartellone di spettacoli dal vivo che si svolgeranno dal 9 maggio fino a metà giugno in 21 teatri marchigiani, su iniziativa dei comuni di Ascoli Piceno, Camerino, Corinaldo, Fabriano, Fano / Fondazione Teatro Della Fortuna, Fermo, Jesi / Fondazione Pergolesi Spontini, Macerata, Matelica, Osimo, Pesaro, Porto San Giorgio, Recanati, San Benedetto Del Tronto, San Severino Marche, Senigallia, Urbino, con AMAT circuito multidisciplinare di teatro, musica, danza e circo contemporaneo delle Marche e con il contributo della Regione Marche e del Ministero della Cultura.

57 le serate, in cui verrà proposta una varietà di spettacoli, dai classici alla nuova drammaturgia, dalla danza al nuovo circo e alla musica. Tra gli spettacoli di prosa, al Teatro Comunale di Porto San Giorgio sarà presentato, dal 13 al 16 maggio, “Alma Mater”, drammaturgia di Stefano Tosoni, con Elena Fioretti, Emanuela Capizzi e Venusia Morena Zampaloni diretti dalla regia di Stefano De Bernardin. Al teatro Concordia di San Benedetto del Tronto andranno in scena il 13 e il 14 maggio Nathalie Caldonazzo e Francesco Branchetti con “Parlami d’amore”, una commedia di Philippe Claudel per la regia dello stesso Branchetti. Il 15 e 16 maggio al Teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno sarà rappresentata la commedia “Alle 5 da me” di Pierre Chesnot, con Gaia De Laurentiis e Ugo Dighero, per la regia di Stefano Artissunch e con le musiche della Banda Osiris. Il 16 maggio al Teatro Piermarini di Matelica Max Giusti porterà in scena “Va tutto bene”, un viaggio comico fatto di monologhi e aneddoti su personaggi della tv, della musica e della quotidianità, mentre al Teatro Sanzio di Urbino andrà in scenaGhita storia della Fornarina”, il racconto di un Raffaello inedito, con Giulia Bellucci, la drammaturgia di Simone Faloppa e Giulia Viana e la regia di Giacomo Ferraù. Dal 20 al 23 maggio, al teatro Rossini di Pesaro, sarà la volta di Emma Dante conMisericordia, ultimo spettacolo con il quale la regista siciliana porta sulla scena una forma di silenzio, quello delle donne, che sarà replicato il 15 giugno al Teatro Pergolesi di Jesi in occasione dell’anniversario della morte di Valeria Moriconi, mentre, dal 21 al 23 maggio, al Teatro della Fortuna di Fano, Arturo Cirillo con Valentina Picello si esibiranno in “Orgoglio e pregiudizio” di Jane Austen, una produzione Marche Teatro e Teatro Stabile di Napoli – Teatro Nazionale.

E ancora: il 27 maggio al Teatro Lauro Rossi di Macerata e il 28 e 29 maggio al Teatro Concordia di San Benedetto del Tronto Lucrezia Lante Della Rovere sarà la protagonista di un grande classico pirandelliano, L’uomo dal fiore in bocca”; il 28 maggio all’Auditorium Benedetto XIII di Camerino e il 29 maggio al Teatro La Fenice di Senigallia ci sarà “Coppia aperta…quasi spalancata” con Chiara Francini e Alessandro Federico, una commedia all’italiana scritta da Dario Fo e Franca Rame, che racconta la tragicomica storia di una coppia di coniugi; il 29 maggio Paola Pitagora sarà in scena al Teatro Feronia San Severino Marche con “Sheherazade”; il 30 maggio al Teatro Persiani di Recanati Elisabetta Pozzi porterà Cassandra o dell’inganno”; il 3 giugno all’Auditorium Benedetto XIII di Camerino e il 4 e 5 giugno al Teatro della Fortuna di Fano, Ugo Pagliai e Paola Gassman, storica coppia teatrale, porteranno in scena “Romeo e Giulietta. Una canzone d’amore”, uno spettacolo che, con un radicale ribaltamento di prospettiva, rende protagonisti del grande classico shakespeariano non una coppia di adolescenti, ma due attori maturi; il 12 e 13 giugno al Teatro dell’Aquila di Fermo debutterà in prima nazionale il grande classico di Carlo Goldoni“Le smanie per la villeggiatura” con e per la regia di Stefano Artissunch, con Stefano De Bernardin, Laura Graziosi e Stefano Tosoni.

Tante anche le proposte musicali, come, ad esempio, l’appuntamento del 15 maggio al Teatro Gentile di Fabriano con l’Orchestra Concordia / F J Combo in un concerto che rilegge il jazz dallo swing a Frank Zappa, il concerto del gruppo rock marchigiano Little Pieces of Marmelade il 22 maggio al Teatro Lauro Rossi di Macerata e I Musici di Francesco Guccini, un appuntamento con i musicisti storici del cantautore il 29 maggio al Teatro Rossini di Pesaro.

Ampia anche la scelta di spettacoli di danza e circo, tra cui la spettacolare Rbr Dance Company con “Illusionistheatre” il 28 maggio al Teatro Rossini di Pesaro e il 29 maggio al Teatro La Nuova Fenice di Osimo; “Il gran viaggio del divino Dante”, un racconto coreografico dell’Inferno dantesco interpretato dalla Compagnia Oplas il 29 maggio al Teatro Goldoni di Corinaldo; tre spettacoli proposti dalla Pesaro Danza Focus a Pesaro il 4 giugno e uno show con bolle di sapone e giochi, adatto anche a i più piccoli, proposto dalla Compagnia Ribolle il 5 giugno al Teatro Lauro Rossi di Macerata e il 6 giugno al Teatro Gentile di Fabriano.

Ma c’è una novità: i teatri marchigiani saranno anche luoghi privilegiati per la creazione artistica, ospitando le residenze di allestimento nell’ambito di Marche casa del teatro. Residenze d’artista: un momento di condivisione con il pubblico in forma di cantiere aperto, come, ad esempio, “La febbre” di Wallace Shawn l’8 giugno alla Chiesa dell’Annunziata di Pesaro.

Bisogna tenere presente che il programma di “Platea delle Marche in festa” è subordinato alla permanenza della nostra regione in zona gialla o bianca. Pertanto, ogni venerdì, in base a tale “collocazione”, saranno confermati gli spettacoli della settimana successiva e, dalle ore 20 del venerdì stesso, sarà possibile acquistare i biglietti per gli spettacoli in programma fino alla domenica successiva su www.vivaticket.com o, dal primo momento utile a partire da quella data, presso le biglietterie dei teatri. Tutti gli spettacoli in programma inizieranno negli orari che garantiranno l’osservanza del coprifuoco vigente a causa della pandemia da Covid19 e saranno segnalati sul sito www.amatmarche.net, dove si potrà consultare il programma completo in costante aggiornamento.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.