SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il Presidente della Polisportiva San Benedetto City Alessio Collini lancia un appello per salvare lo sport: “In Italia oltre ventimilioni di persone praticano attività sportive, mentre il settore sport vale una fetta rilevante del Pil italiano. La diffusione globale del virus ha impattato duramente il settore dello sport, avendo causato il rinvio, nella migliore delle ipotesi, o la cancellazione di tutte le manifestazioni sportive di ogni ordine e grado, colpendo tutte le discipline indiscriminatamente. Lo scenario di indeterminatezza che ancora oggi stiamo vivendo non consente di fare previsioni chiare e precise sul «se» e sul «quando» le manifestazioni  si svolgeranno. Undici mesi di chiusura forzata negli ultimi 14 mesi hanno determinato il fallimento del 40% delle Asd/Ssd e messo in grave crisi lo sport dilettantistico ed amatoriale“.
E ha continuato: “Ed per questo che esorto le forze di governo, partendo dai nostri rappresentanti in Regione, di apporre urgenti e necessarie modifiche all’ultimo decreto Draghi che andrà in senato mercoledì. Fondo perduto per ASD/SSD anche senza partita Iva per potere sostenere le spese fisse come affitti ed utenze, credito d’imposta, bonus collaboratori sportivi con un minimo molto più dignitoso (almeno 600 euro) e con la possibilità di integrare la domanda su Sport e Salute SPA con ulteriore documentazione. Lo sport di base è stremato , aiutateci a non morire“.

Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.