Fallimento o Concordato? Al momento ancora non risulta che Domenico Serafino abbia versato sul libretto intestato alla procedura di fallimento i 25 mila richiesti dalla giudice. In teoria ci sarebbe ancora tempo per tutta la mattinata ma se ciò avvenisse le responsabilità del compositore italo-argentino aumenterebbero in modo esponenziale perché sarebbero anche morali nei confronti di una città che è in ansia per la sua decisione.

Per evitare questa ennesima figuraccia dovrebbe fare un annuncio pubblico e dichiarare: “Non verserò la somma richiesta per cui il tribunale può procedere al fallimento della Sambenedettese Calcio Srl”, o il contrario come non si augura nessuno. Sarebbe per la prima volta sincero anche se la non stima nei suoi confronti non cambierebbe di un… capello.

Non ci resta che attendere qualche ora. Certamente se si dovesse fare una scommessa la sua puntata di 25 mila euro verrebbe pagata 1 a 100.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.