SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Giunta comunale sambenedettese ha deliberato nella seduta di ieri, 20 aprile, di prorogare l’accoglienza nelle cosiddette “Aree della solidarietà” dei mercati settimanali del martedì e del venerdì  degli stand di quattro realtà tra cooperative sociali e associazioni di promozione sociale (cooperative Primavera, Biancazzurro, Il Faro del Piceno, associazione Amelia) che vi operano dal 2018.

Con lo stesso atto, l’Amministrazione comunale di San Benedetto del Tronto ha dato la stessa opportunità ad altre due realtà del terzo settore fortemente impegnate nel sociale che dunque potranno esporre i loro prodotti durante i mercati infrasettimanali con gli obiettivi di favorire l’inserimento lavorativo di persone svantaggiate e raccogliere fondi a scopo benefico attraverso la vendita dei prodotti realizzati dai soci: si tratta di “Le Ali della Vita – Associazione Sambenedettese Parkinson” e “Laboratorio di frontiera Associazione di promozione sociale”.

“L’esperimento condotto in questi tre anni ha dato ottimi risultati – dice l’assessore alle attività produttive Filippo Olivieri che propose l’iniziativa nel 2018 – e abbiamo accettato di buon grado di ampliare il numero di queste preziose realtà associative che vengono accolte in appositi spazi dei mercati del martedì e del venerdì fornendo un valore aggiunto  all’intero panorama espositivo di uno dei mercati più importanti delle Marche”.

“La presenza degli stand delle associazioni e delle cooperative al mercato è molto importante – aggiunge l’assessore alle politiche sociali Emanuela Carboni – non soltanto perché offre loro la possibilità di ricevere sostegno alle iniziative sociali ma anche perché è un momento in cui queste persone hanno la possibilità di relazionarsi con gli altri e mettersi in gioco in prima persona. Ecco perché abbiamo subito accolto le due nuove richieste che ci sono pervenute prorogando contestualmente quelle già in vigore”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.